Archivio storicol'archivio dei movimenti pugliesi"Benedetto Petrone"

per non dimenticare Benedetto Petrone, Fabrizio Ceruso, Walter Rossi. Saverio Saltarelli...

chi siamo documenti ricordi memoria fondi      foto/  video mail
Bari

Brindisi/ Ostuni

Lecce Taranto Foggia Italia  Mondo
 

ritorna a HOME PAGE

 
categorie/index

Irpinia ribelle: le storie

pagine ingiallite di storia locale irpina

link

IRPINIA
le storie
gli uomini e le donne
i luoghi
le lotte di ieri
le lotte di oggi
 
 
 
 
 
 
 
categorie
1800/1918
1918/1945
1945/1967

1968

1969/1976
1977
1978/1990
1990/2001
2001>>
l'altra Resistenza
Resistenza
 
Antifascismo
Puglia rossa
Irpinia ribelle
Iniziative
Benedetto Petrone
 
Genova 2001
Ylenia

è consentita  la riproduzione a fini non di lucro dei materiali dell'Archivio Storico Benedetto Petrone con l'obbligo di riportarne  la fonte

Irpinia ribelle: le storie/12 

Avellino 1917,… quando  uno stupratore in divisa , sfortunatamente  incontrò una montellese.

Ricordi di famiglia di Antonio Camuso.

----------------------------------

Irpinia ribelle: le storie/11 

Pagine ingiallite di storia irpina

Le manovre militari in Irpinia. La visita del principe Umberto a Bagnoli Irpino e a  Montella. I fascisti tappezzano il paese di "viva il Duce!"

---------------------------------------------------------------------------

Irpinia ribelle: le storie/10 

Pagine ingiallite di storia irpina



Montella(AV) 29 maggio 1938: la posa della prima pietra dell'Acquedotto dell'Alto Calore


Irpinia ribelle: le storie/9 

 Montella(AV) 20 luglio 1937

Pagine ingiallite di storia irpina.

L’ara votiva sul santissimo Salvatore e  le prime prove di Turismo(ferroviario) organizzato, 80 anni fa.

(inserito in annuario 1937/1)

 


 

Irpinia ribelle: le storie/8

 

La Camera di Commercio di Avellino  e il Prestito per la Ricostruzione

L’impegno della Camera di Commercio irpina, 70 anni fa,  nella rinascita della nostra provincia.

(articolo in attesa di esser pubblicato nella pagina della Cultura del Quotidiano del Sud/Corriere dell'Irpinia e di cui mostriamo alcuni passaggi ed immagini)

 


Irpinia ribelle: le storie/7

70 anni fa la morte di Guido Dorso

Un grande vuoto nel riscatto democratico del Meridione 

(articolo pubblicato nella pagina Cultura del  Quotidiano del Sud/Corriere dell'Irpinia del 15 gennaio 2017) 

 


 

Irpinia ribelle: le storie/6

19 dicembre 1947, Il Cahier des doleances delle donne di Accettura, al Congresso del Mezzogiorno. Un grido di dolore che attende ancor oggi di essere ascoltato.

(articolo pubblicato sulla pagina  Cultura del  Quotidiano del Sud/corriere dell'Irpinia del 31 dicembre 2016)

 


Irpinia ribelle: le storie/5

US Avellino-Portici: 5 a 0… 

Prima partita  della stagione calcistica 1945-46 

Quando i lupi irpini difendevano onorevolmente i  colori pugliesi e aiutarono nella ricostruzione della nascente  Italia repubblicana

(articolo pubblicato il 14 novembre sul Corriere dell'Irpinia/Quotidiano del Sud, nella pagina centrale di Cultura)  

avellino46a.jpg (559181 byte)avelllino46b.jpg (478114 byte)


Irpinia ribelle: le storie/4

14 settembre 1943, Paracadutisti americani su Montella:

ovvero

Una pagina di storia  e di umanità in un piccolo paese coinvolto nell’operazione Avalanche- lo sbarco a Salerno.

Ricordi di famiglia e di Resistenza nel Sud . di Antonio Camuso

 I tedeschi in quell’autunno del 43 a poche ore dall’armistizio si erano posizionati in forze in tutta l’area di Salerno e dintorni ,in attesa di un possibile sbarco angloamericano.

Le località dell’Irpinia, a ridosso dell’area salernitana,  erano divenute la retrovia dello schieramento germanico ed ospitavano  il comando delle truppe corazzate tedesche proprio  in Sant’angelo dei Lombardi    , dopo i precedenti pesanti bombardamenti dell’aviazione alleata sul QG nazista di Salerno.

A poche ore dall’annuncio dell’armistizio, il 9 settembre 1943 una potentissima flotta angloamericana sbarcava  a Salerno le truppe che avrebbero dovuto marciare speditamente   prima alla volta di Napoli e poi di  Roma, tagliando in due  il contingente tedesco dell’Italia centro meridionale.

Sappiamo bene che  marcia trionfale non ce ne fu e i tedeschi nonostante  i pesanti bombardamenti aerei e navali in ripetuti contrassalti sfiorarono il risultato di ributtare a mare gli Alleati.

 Nella fase più delicata , ovvero quando i tedeschi erano al contrattacco, fu deciso da parte statunitense il lancio del 509 reggimento di truppe americane aerotrasportate  nella zona dell’avellinese per tagliare le vie di comunicazione e rifornimento tedesche a nord di Salerno.

 Fu un disastro, poiché a causa dell’elevata quota di lancio, per la presenza delle montagne, l’intero reggimento americano si disperse per tutta l’Irpinia- con il risultato che centinaia di uomini si ritrovarono a vagare tra i campi e i monti senza sapere dove andare, con i tedeschi alle calcagna. Lo stesso tenente colonnello Doyle R Yardley, comandante di quel reggimento, fu fatto prigioniero dai tedeschi in quell’occasione  e passò 16 mesi in campo di concentramento.

Eppure nonostante gli scontri con i tedeschi e  il disorientamento, quasi l’80 per cento dei paracadutisti americani riuscirono a porsi in salvo. A contribuire a questo inaspettato risultato fu lo slancio con il quale tantissimi irpini, per lo più contadini, boscaioli, artigiani, li aiutarono a nascondersi, curarono i feriti e li condussero in salvo attraverso sentieri  di cui solo gli abitanti di quei luoghi ne erano a conoscenza.

Quella vanghetta arrugginita…CONTINUA SU RESISTENZA/19

 

 


Irpinia ribelle: le storie/3

 

20-29 settembre 1943 : La campagna d’Irpinia della Terza Divisione americana,

 il contributo dei partigiani di Acerno 

e la liberazione di Montella


Irpinia ribelle: le storie/2

18 settembre 1943, Montella (Av) la strage nazista dei fratelli Pascale


Irpinia ribelle: le storie/1

8 settembre 1943 :due montellesi travolti dai paradossi della Storia

HOME PAGE

 


nuova open area Pugliantagonista speciale 10 anni ( luglio 2017 in poi)

OPEN AREAL'informazione di

 

 

 
Osservatorio sui Balcani

di Brindisi

osservatoriobrindisi@libero.it

 

Archivio Storico
Benedetto Petrone
 
mail provvisoria
archiviobpetrone@libero.it