Archivio storicol'archivio dei movimenti pugliesi"Benedetto Petrone"

ritorna a >HOME PAGE<

chi siamo documenti ricordi memoria fondi      foto/  video mail
Bari

Brindisi/ Ostuni

Lecce Taranto Foggia Italia  Mondo

per non dimenticare Benedetto Petrone, Fabrizio Ceruso, Walter Rossi. Saverio Saltarelli...

indice/elenco

RICORDI, gli amici: 

Mina Passaro

link

 è consentita  la riproduzione a fini non di lucro dei materiali dell'Archivio Storico Benedetto Petrone con l'obbligo di riportarne  la fonte

per l'elenco completo vai a 

ricordi

SEZIONE 1: Brindisi
1)Salvatore de  Carolis
2)Pietro Alò
3
) Gino Carrino

4)Giuseppe Dormio

Carmelo Losito

Mina Passaro 

 
SEZIONE 2:Ostuni
 
SEZIONE 3: Lecce
1)Angelo Bagordo
 
SEZIONE 4: BARI
1) Benetto Petrone" Benny"

2)Dino Frisullo

3)Michele Romito

4) Pino Viesti "Yamaha"

 

 
SEZIONE 5: Taranto
 1)
Moustakì
 
 

ITALIA:

1)Maurizio Arcano

2)Francone Coppini

3)Marco Melotti

4)"Pelle " Massimo Avvisati

5)Luciano Schielmann

 per l'elenco completo vai a 

ricordi
 
 

 

 Mina Passaro, 

poetessa e pennino ribelle 

del Centro Sociale di Brindisi.

Mina non è più tra noi dal 7 agosto 1986,  e seppur son passati 30 anni noi non la dimentichiamo.

Mina  Passaro, una  di noi

Così iniziava la presentazione del libro Transea(t) a lei dedicato, curato dal suo professore D’Amone Cosimo di francavilla Fontana,  e firmata dalla famiglia Passaro, e dalle amiche e dagli amici del Centro Sociale

“…A ricordarci  di lei, oltre le comuni esperienze nel Centro Sociale e nella Comunità_Alloggio di Restinco (BR) , ci sono le sue poesie i suoi dipinti espressione della sua creatività umana ed artistica.…Mina ha investito grandi energie nel vivere e nel rimanere fededele a se stessa, ai suoi desideri, e questa battaglia lacerava il suo corpo esile e mnervoso, ha coltivato caparbiamente le sue passioni, per la pittura, la musica, lo studio, lo stare insieme, l’impegno sociale nella lotta contro ogni emarginazione, autoritarismo, miseria culturale…Per questo Mina ci manca moltissimo. Di lei ricordiamo l’andatura dinoccolata, la grande cartella dei disegni, la sua presenza irruente nelle riunioni del Centro Documentazione Donna, la sua disponibilità a creare e disegnare manifesti, vignette, i suoi sorrisi increspati, la voglia di divertirsi, la sua voglia di mare…di infinito.

E poi…le parole impongono limiti, sollecitano emozioni, tensioni, blocchi.

Mina passaro,  una di noi

Come  l’Archivio Storico Benedetto Petrone , abbiamo deciso di ricordare Mina oggi, pubblicando una poesia che lei scrisse esattamente 30 anni fa , il 3 gennaio 1986.  E’ una poesia che parla del dolore che si ha qquando si perde qualcuno che si ha amato, un dolore che può sentire solo chi nell’Amore ha veramente creduto. Nel mondo di oggi in cui i veri sentimenti, valgono meno di un selfie, il messaggio di Mina  ha l’effetto di  un macigno  scagliato in uno stagno di acqua putrida.

IL DOLORE

Ho visto il mio amore farsi polvere

E svanire al vento, al vento,lontano

Dalle mie mai e dai miei occhi.

Questo posto è diventato assai vuoto

E nell’insonnia tutto mi è chiaro.

Il dolore mi prende forte

Forte, sino nel cuore.

Francavilla F.na, 3 gennaio 1986

 

 

 

 

 

 

 

 

 


    

 

 

 

home page

 

Open Area Pugliantagonista informa

mail provvisoria

pugliantagonista@libero.it

 
 

 
Osservatorio sui Balcani di Brindisi
osservatoriobrindisi@libero.it
 
 

Archivio Storico
Benedetto Petrone
 
mail provvisoria
archiviobpetrone@libero.it