I ROSSI FIORI

DEL  MARZO 77

numero 5



ARCHIVIO STORICO BENEDETTO PETRONE

 

ROSSI FIORI DI MARZO/5

                 
                                 Premessa
Proseguiamo il recupero della memoria di quel marzo77 che segnò la nostra generazione attraverso una lettura critica delle pagine di Lotta Continua di trent'anni fa, proveniente da un prezioso archivio di un allora giovanissimo militante di quella organizzazione , Lino T. di Brindisi che ce ne ha fatto dono per il progetto dell'archivio dei movimenti  Pugliesi.

LOTTA CONTINUA DEL 18 MARZO 1977

 



 
 
                        A BOLOGNA LA GIUSTIZIA DEI CARRI ARMATI
Si processano per direttissima alcuni giovani arrestati negli scontri dei giorni prima:il più sfigato di tutti è un certo Nicola Rastigliano che avendo raccolto per terra un pezzo di  candelotto lacrimogeno sparato dai carabinieri viene condannato per possesso di arma da guerra : un anno e sei mesi….ma se quella è un arma da guerra allora  i carri armati per Bologna sono l’inizio del golpe? E perchè il PCI acconsente?

                                       

 
                                                       TORINO
                              UN ALTRO MORTO DI LEGGE REALE
          GIOVANE STUDENTE  DI VENT’ANNI BRUNO CECCHETTI    UCCISO              DAI CARABINIERI A UN POSTO DI BLOCCO.
              SI ERA CHINATO SUL CRUSCOTTO PER METTERSI GLI OCCHIALI.
 
                                       GAD LERNER SCRIVE.

               COME HANNO FATTO GLI STUDENTI IN VIA RIZZOLI
E’ una cronaca del corteo studentesco sfilato sotto gli occhi del servizio d’ordine del PCI  mentre Zangheri si schierava dal palco dalla parte dell’operato delle forze dell’ordine(- vedi nostro numero 4  di rossi fiori di marzo).- “Bologna è rossa , ma rossa di vergogna”- riporta il giovane Gad Lerner

 
                                                  FARA SABINA
                                   CAMPO LAGER PER RIFUGIATI

Nella pagina delle lettere ha spazio una lettera di un certo HASMED OSMAN, un profugo politico egiziano ospitato in quello che definisce campo-lager di Fara Sabina;
“- la notte del 26 febbraio sono stato aggredito in camera da un brigadiere del campo di nome Salvatore e da tre guardie che mi hanno ferito a sangue spezzandomi un braccio e la testa. Sono riuscito a saltare un muro e mi son fatto accompagnare ( sic!) da un carabiniere all’ospedale Mi hanno aggredito perché ho osato denunciare sulla stampa i metodi fascisti di conduzione del campo del direttore Luigi Marini , nonostante che siamo profughi politici protetti dalle Nazioni Unite. Fate qualcosa, aiutateci!!!-“
 

                                             Inserto centrale
                                       SE NON CI CONOSCETE

E’ un inserto sulla situazione operaia di Milano, sulle fabbriche di morte come a Seveso ma non solo. Censite oltre 200: ICMESA, ACNA, TONOLLI, SNIA, ITALPETROLI…la diossina dal volto democristiano,,,
 
MAGNETI MARELLI:GLI OPERAI IN CASSA INTEGRAZIONE TORNANO OGNI GIORNO IN FABBRICA
(Su questo capitolo ricordiamo quanto descritto sul numero 3 in cui si parla del famoso assalto all’Ass.Lombarda)
19 MARZO NON SI LAVORA!
Un’assemblea di diversi comitati autorganizzati proclama che la festività del 19 marzo abolita per legge con un accordo governo sindacati deve essere ripristinata!
Sì,  perché quell’anno fu l’anno in cui   anche la Chiesa si piegò alle nuove esigenze del capitalismo , quello della ristrutturazione e dell’efficienza.
Si sacrificano le feste di santi e befane e persino quella della repubblica sull’altare di quello che oggi chiamiamo il Mercato!
 
LIBANO
Intervista  in esclusiva (postuma) a Kamal Jumblatt AMMAZZATO MISTERIOSAMENTE IN Libano il 16 marzo : chi è stato?
Ancora una volta oggi come ieri quella regione è il centro di molteplici interessi internazionali.
 
VAI MARLON!
Marlon Brando novello indiano metropolitano si converte alla difesa  dei diritti dei pellirossse nord-americani
 
                                                   E IN PUGLIA?
FOGGIA:OTTO COMPAGNI ARRESTATI nella notte tra martedi e mercoledì  , accusati di detenzione di bottiglie incendiarie
BARI: per lo sciopero generale gli studenti universitari hanno fatto un’assemblea presso la facoltà scientifica insieme a delegati sindacali
 
Brindisi 18 marzo  2007… trent’anni dopo…
 
 
 
 



 

 

 
 
IL MOVIMENTO DEL 77

SEZIONE 1:

ROSSI FIORI DI MARZO 77/1

ROSSI FIORI DI MARZO 77/2


ROSSI FIORI DI MARZO 77/3

ROSSI FIORI DI MARZO 77/4
 

ROSSI FIORI DI MARZO 77/5
 

ROSSI FIORI DI MARZO 77/6

SEZIONE 2;

I LOGHI 77
PAG 1
PAG 2
PAG 3
PAG 4

 

SEZIONE 3
Titolo 1
Titolo 2
Titolo 3
Titolo 4
Titolo 5

SEZIONE 4
Titolo 1
Titolo 2
Titolo 3
Titolo 4
Titolo 5

Titolo 6