Archivio storicol'archivio dei movimenti pugliesi"Benedetto Petrone"

ritorna a >HOME PAGE<

chi siamo documentiantifa ricordi/poesia memoria fondi      foto/  video mail
Bari

Brindisi/ Ostuni

Lecce Taranto Foggia Italia  Mondo

per non dimenticare Benedetto Petrone, Fabrizio Ceruso, Walter Rossi. Saverio Saltarelli...

indice/elenco

INDICE GENERALE

movimenti

BRINDISI e il  Centro Sociale:

Collettivo Spazio Musica

link

MOVIMENTI E COLLETTIVI STUDENTESCHI
MOVIMENTI DI LOTTA, SOCIALI, AMBIENTALI,ECC
PARTITI E GRUPPI  SINISTRA RIVOLUZIONARIA
MOVIMENTI SINDACALI
PARTITI POLITICI
MOVIMENTI RELIGIOSI DI BASE
ANTIMILITARISMO E PACIFISMO
INTERNAZIONALISMO
FEMMINISMO
ANTIRAZZISMO
CULTURA UNDERGROUND/ MUSICA/Centrisociali
GRUPPI CLANDESTINI E LOTTA ARMATA
 

è consentita  la riproduzione a fini non di lucro dei materiali dell'Archivio Storico Benedetto Petrone con l'obbligo di riportarne  la fonte

 

 

IL COLLETTIVO SPAZIO MUSICA

 DEL 

CENTRO SOCIALE CONTRO L'EMARGINAZIONE GIOVANILE 1981-1999

DI VIA SANTA CHIARA 

 A BRINDISI 

 

le attività dello  Spazio Musica:

ORGANIZZA CONCERTI PER 

A) Le iniziative contro l'apartheid in SudAfrica

 

 

B)Le battaglie contro l'AIDS e contro la discriminazione dei soggetti affetti dal male

centro_aids.JPG (52578 byte)

I concerti le manifestazioni , le iniziative culturali

cent1.JPG (113188 byte)

cent2.JPG (109083 byte)

cent3.JPG (90166 byte)

cent4.JPG (87194 byte)

cent9.JPG (117976 byte)

cent8.JPG (80289 byte)

 

   

c) concede spazi autogestiti per i gruppi musicali giovanili locali

elementi catalizzanti sono Joe "Banana" e Giuseppe Dormio(con gli occhiali nella foto) autore delle locandine e delle fanzine per i concerti e tutte le pubblicazioni a firma Collettivo Spazio Musica del Centro Sociale,  con Mario Merico come Presidente 

4) Gli stessi collaborano attivamente nella redazione  dell'Hard  Fun Magazine,  che si ritrova nell'Hard Fun Cafè della chiesetta.In esso scrivono recensioni e partecipano attivamente diversi appartenenti ai gruppi musicali brindisini.  Leggiamo  ad esempio la recensione del concerto tenuto il 31 marzo 1989 degli GEZZ ZERO GROUP, Carlo Gatteschi , leader

GEZZ ZERO GROUP

Venerdì 31 marzo, l'Hard Fun Cafè ospita un gruppo jazz. A molti l'idea fa un po’ storcere il naso, ma verso le 22, quando Carlo Gatteschi dà il via al suo gruppo, tutti rimangono sbalorditi dall'aggressività della musica. I brani sono tutti originali, usciti dalla fervida penna del sassofonista, nei quali la libertà espressiva s'inserisce su dì un treno ritmico, sempre pulsante, grazie a Elio Nencioni al basso e a Fabio Provazza alla batteria.
Il gruppo riesce ad affrontare diversi argomenti musicali come lo swing, il funky, il rock, mantenendo sempre il proprio carattere, la propria poetica e la gioia di suonare con gusto. Elio Nencioni ha dato prova di grandi doti improvvisative con un basso a cinque corde, il cui suono viene spesso esaltato da un'ampia serie di effetti. Un jazz fuori dagli schemi che ha entusiasmato i profani del genere, me compreso, mentre chi credeva dì assistere ad un concerto jazz per puristi, ha lasciato la sedia vuota. Peggio per loro. Fare festa e ballare col jazz non é ammissibile forse? Elio Nencioni dava la carica al pubblico e Carlo Gatteschi lo seguiva gridando in un megafono e soffiando nel suo sax alto. I ragazzi che di solito frequentano il caffè sono rimasti entusiasti per la serata ed hanno, alla fine, instaurato con il gruppo un vero e proprio rapporto goliardico pieno di battute e risate. Grazie al Gezz Zero Grup ed ai suoi componenti, non sarete presto dimenticati
 

 

 

home page


  Open area di

 

 

 
Osservatorio sui Balcani

di Brindisi

osservatoriobrindisi@libero.it

 

Archivio Storico
Benedetto Petrone
 
mail provvisoria
archiviobpetrone@libero.it