Archivio storicol'archivio dei movimenti pugliesi"Benedetto Petrone"

ritorna a >HOME PAGE<

chi siamo documentiantifa ricordi memoria fondi      foto/  video mail
Bari

Brindisi/ Ostuni

Lecce Taranto Foggia Italia  Mondo

per non dimenticare Benedetto Petrone, Fabrizio Ceruso, Walter Rossi. Saverio Saltarelli...

indice/elenco

INDICE GENERALE

BRINDISI e il  Centro Sociale contro l'emarginazione giovanile di via Santa Chiara:   le lotte contro droga ed AIDS

link

MOVIMENTI E COLLETTIVI STUDENTESCHI
MOVIMENTI DI LOTTA, SOCIALI, AMBIENTALI,ECC
PARTITI E GRUPPI  SINISTRA RIVOLUZIONARIA
MOVIMENTI SINDACALI
PARTITI POLITICI
MOVIMENTI RELIGIOSI DI BASE
ANTIMILITARISMO E PACIFISMO
INTERNAZIONALISMO
FEMMINISMO
ANTIRAZZISMO
CULTURA UNDERGROUND/ MUSICA/Centrisociali
GRUPPI CLANDESTINI E LOTTA ARMATA
 

è consentita  la riproduzione a fini non di lucro dei materiali dell'Archivio Storico Benedetto Petrone con l'obbligo di riportarne  la fonte

 

1 dicembre 

GIORNATA MONDIALE DI LOTTA ALL'AIDS

 

 Le  Lotte del CENTRO SOCIALE CONTRO L'EMARGINAZIONE GIOVANILE DI VIA SANTA CHIARA ( BRINDISI ) contro droga ed AIDS,  in collaborazione  con la LILA e il Fondo Solidarietà AIDS

Le giornate mondiali di lotta AIDS celebrate a Brindisi per diversi anni con manifestazioni, concerti, dibattiti, 

ricordate dall'Archivio Storico Benedetto Petrone attraverso le foto e i documenti

Un percorso di lotta che attraversando gli anni 80 giunge ai primi anni del 2000, coinvolgendo una molteplicità di soggetti :associazioni, sindacati, partiti, collettivi femministi, antiomofobia, studenti e professori, amministrazioni  e antagonisti, per dire tutti insieme no alle campagne del terrore mediatico, sì all'informazione corretta, no alla discriminazione


 

1 dicembre 1989 manifestazione , con corteo cittadino e dibattito con concerto finale del gruppo musicale brindisino Birdy Hop (che utilizzava, insieme ad altri gruppi,  i locali del Centro Sociale per le  prove musicali)

In un contesto in cui si contavano 600 morti per droga in italia ,nel 1987, e 700 nel 1988 ( e decine lo erano nella provincia di Brindisi, concentinai di tossicodipendenti),  l’opera di informazione  e prevenzione capillare tra i giovani era lasciata all’impegno di un volontariato di associazioni e centri sociali che spesso venivano visti come covi di pericolosi sovversivi. Il Centro Sociale di Brindisi riuscì a rompere il muro e coinvolgere soggetti istituzionali e politici e sindacali , per diverso tempo, con grande seguito tra i giovani e nel mondo della cultura.

 


1dic 1994

 


1 dicembre 2003

 


 

1dicembre 2004


l'immagine idea, il logo, l'adesivo, la copertina, qualunque mezzo per condurre la lotta per l'informazione corretta

1 dicembre 1991 Les Thugs in concerto

1 dicembre 1992

 

 

 

home page


  Open area di

 

 

 
Osservatorio sui Balcani

di Brindisi

osservatoriobrindisi@libero.it

 

Archivio Storico
Benedetto Petrone
 
mail provvisoria
archiviobpetrone@libero.it