Open Area  di RITORNA A >>>HOMEPAGE<<<

CHI SIAMO COMUNICATI INCHIESTE NEWS BLOG    VIDEO ARCHIVIO
MAIL

 FOTO DA BRINDISI

RASSEGNA STAMPA FORUM LINK ARCHEOLOGIA MISCELLANEA

indice/elenco

comunicati della open area  Pugliantagonista

Link

 
COMUNICATI 2008  

 

 
 
 
 
Manifestazioni
Iniziative luglio 2008
TUTTE  LE INCHIESTE
 

 

 

DA LEGGERE E DA VEDERE

LIBRI CONSIGLIATI

FILM O DVD

DOCUMENTARI

DA ASCOLTARE

MUSICA

 
 
 
RICEVIAMO DA GALLIPOLI

INIZIATIVA CONTRO SGOMBERI CASE IACP

Domenica 14 ore 20,00 in piazza tellini Gallipoli si terra una manifestazione Sit In con tutti gli occupanti sfrattati vi invitiamo a partecipare numerosi a sostegno delle famiglie a rischio sgomberi.



Petizione popolare

No agli sgomberi degli abitanti dei locali di viale Europa e via Cagliari a Gallipoli

 

In questi giorni un atto disumano sta per compiersi ai danni di numerose famiglie di disoccupati, precari e poveri di Gallipoli.

Da circa 30 anni alcuni locali di proprietÓ IACP, (ente preposto a costruire case popolari per le popolazioni meno abbienti) sono occupati come abitazione da numerose famiglie di senza tetto. A Gallipoli, dove vi Ŕ sempre stato un problema casa a danno delle popolazioni pi¨ povere, vi Ŕ una situazione ( di fatto ) molto complessa a causa della vocazione turistica del paese. Una volta si costruivano tante case popolari per fare fronte a questa peculiaritÓ, oggi la gente pi¨ povera Ŕ abbandonata in balia di se stessa. Non si costruiscono, malgrado le promesse, pi¨ case popolari da almeno venticinque anni, numerosissime sono le famiglie, soprattutto i pi¨ giovani, che si arrangiano come possono: Arrangiamento in locali fatiscenti e precari; Coabitazione in appartamenti di pi¨ famiglie con tutti i problemi che ne conseguono.

Le varie autoritÓ preposte che si sono succedute, non hanno mai fatto nulla per risolvere questi problemi: Circa dieci anni fa, l'allora presidente dello IACP, aveva messo a disposizione di Gallipoli la somma di circa quattro miliardi di lire per la costruzione di case popolari a Gallipoli e l'amministrazione comunale si doveva impegnare a trovare i suoli idonei. Per negligenza di tutte le amministrazioni che si sono succedute, i soldi furono revocati e si persero i finanziamenti, da allora nessuno si Ŕ mai preoccupato del problema casa a Gallipoli.

E' chiaro che gli interessi speculativi, di corte, di cordata e di potentati, vengono prima dei problemi della gente.

-Noi chiediamo che siano immediatamente revocati gli ordini di sgombero;

-Che si proceda, da subito, alla procedura per la costruzione di almeno trecento      alloggi popolari da assegnare alle numerose famiglie che ne hanno bisogno-

-Che il Sindaco si assuma le responsabilitÓ che gli competono a fare fronte a questa emergenza.

 

FIRMATE LA PETIZIONE DI SOLIDARIETA'!

GLI SGOMBERI NON DEVONO PASSARE!

LA CASA E' UN DIRITTO PER TUTTI.

 

COMITATO OCCUPANTI E SENZA TETTO GALLIPOLI

 

FIP IN PROPRIO VIALE EUROPA GALLIPOLI  per adesioni via mail: atros51@alice.it

 

 

home page

 

Open Area Pugliantagonista informa

mail provvisoria

pugliantagonista@libero.it

 
 

 
Osservatorio sui Balcani di Brindisi
osservatoriobrindisi@libero.it
 
 

Archivio Storico
Benedetto Petrone
 
mail provvisoria
archiviobpetrone@libero.it